Dentini in doppia fila

I denti in doppia fila non sono un’evenienza così insolita…

I primi denti permanenti erompono verso i 6 anni.

Il primo dente a spuntare solitamente è il primo molare: questo non ha un equivalente nei denti decidui, crescerà dietro i dentini presenti senza che cada nulla.

I successivi cambiamenti avverranno nella zona degli incisivi.

Normalmente i denti da latte cadono grazie alla spinta dei denti permanenti che crescendo ne consumano le radici; può succedere però che il dente permanente prenda una strada diversa, spuntando dietro i dentini da latte che rimarranno ancora ben saldi con la loro radice non erosa.

In questo caso il vostro bimbo si ritroverà con una simpatica doppia fila di dentini!

Leggi tutto “Dentini in doppia fila”

Celiachia

LE MANIFESTAZIONI ORALI DELLA MALATTIA CELIACA

Da DentalAcademy
Autori: Antonia Sinesi igienista dentale e Savino Cefola odontoiatra, entrambi consulenti dell’associazione italiana celiachia (Aic) Puglia
Odontoiatra e igienista dentale possono avere un ruolo importante nella diagnosi precoce della malattia celiaca, che può manifestarsi con segni e sintomi a carico dei tessuti duri e molli del cavo orale, provocando persino danni irreversibili
La celiachia classica si manifesta con la tipica sintomatologia intestinale. Vengono riconosciute anche forme di malattia celiaca atipiche, caratterizzate da un corteo sintomatologico definito extraintestinale, in quanto non riconducibile all’intestino ma bensì ad altri distretti anatomici. Tra i vari sintomi extraintestinali annoveriamo quelli ascrivibili all’interessamento del cavo orale nel suo insieme: mucosa orale, lingua, saliva e denti, sia definitivi che decidui.

Leggi tutto “Celiachia”

DISFONIA

ANOMALIE NELLA PRODUZIONE VOCALE O DISFONIA

Nei bambini la disfonia è un disturbo molto frequente. 

disfoniaI bambini che presentano un’anomalia nella produzione vocale spesso hanno una voce rauca o raschiante, parlano molto e utilizzano un tono di voce elevato.

Il cattivo uso della voce porta a coinvolgere nell’emissione vocale muscoli non deputati a questo compito; ciò provoca affaticamento laringeo, induce ad uno sforzo vocale sempre maggiore e genera un circolo vizioso da cui è difficile uscire.  Leggi tutto “DISFONIA”

OSAS

APNEE NOTTURNE NEI BAMBINI

OSAS è l’acronimo di Obstruction Sleep Apnea Syndrome; quando si parla di questa patologia, ci si riferisce ad alterazioni della respirazione fisiologica durante il sonno dovute ad una ostruzione parziale o completa delle vie aeree.

Le osas, causano una riduzione della quantità di ossigeno nel sangue, un aumento intermittente del tasso di anidride carbonica, del ritmo cardiaco e ovviamente un sonno del bambino frammentato e non ristoratore.

Si stima che circa il 2% dei bambini in età prescolare e scolare ne soffra.

Le apnee notturne in età pediatrica si differenziano da quelle degli adulti perché i bambini spesso non soffrono di sonnolenza diurna ma manifestano il problema con problemi Leggi tutto “OSAS”

Postura

VALUTAZIONE STRUMENTALE DELLA POSTURA

Il nostro organismo è costituito da numerosi distretti, tutti in collegamento tra di loro attraverso connessioni dirette o indirette.

Molte problematiche della bocca sono causa di alterata postura di tutto il corpo, così come mal posizione di piedi, anche o spalle
possono portare ad alterazioni del morso.

Per questo è necessario un approccio diagnostico che coinvolga più specialità mediche e che utilizzi strumenti che permettano di oggettivare la situazione prima e durante il trattamento dei bambini.

La valutazione strumentale Leggi tutto “Postura”

Respirazione orale

La Respirazione orale nel bambino

A riposo in condizioni normali un bimbo respira col naso; alla respirazione orale ricorre solo in situazioni di affaticamento (dopo una lunga corsa) o per ostruzione temporanea del naso (raffreddore).

La respirazione nasale è fondamentale per il benessere generale e per il corretto sviluppo dei mascellari.

Il passaggio attraverso il naso permette all’aria
di arrivare ai polmoni filtrata e alla giusta temperatura; al contrario alla respirazione orale mancano queste funzioni di protezione, il che espone il bambino a frequenti patologie delle prime vie respiratorie, quali faringiti e tonsilliti; a cui seguiranno otiti…

Leggi tutto “Respirazione orale”

Osteopatia nei bimbi 

L’osteopatia è una disciplina che si occupa di ripristinare l’equilibrio generale

Osteopatia

del corpo e delle sue funzioni attraverso specifiche tecniche di manipolazione.

In campo ortodontico l’osteopatia è di grande aiuto; infatti i blocchi muscolo scheletrici e articolari interferiscono con una
correzione stabile dei difetti funzionali e strutturali della bocca.

In egual modo le alterazioni strutturali della bocca influenzano la postura.

Il lavoro combinato di osteopata e ortodonzista conducono verso una sincrona e stabile correzione dei problemi.

Esistono infatti collegamenti diretti tra la posizione dei denti e dei mascellari, la Leggi tutto “Osteopatia nei bimbi “

Masticazione

L’importanza di una masticazione corretta.

La masticazione, apparentemente un’azione scontata e normale, in realtà gioca un ruolo importante per il nostro benessere.

Purtroppo però questa funzione viene spesso sottovalutata;
infatti sono poche le persone che mastichino nel modo corretto.

Sarebbe fondamentale fin dalla tenera età insegnare ai bambini come masticare e cosa masticare.

Lo stile di vita attuale, spesso frenetico, ci porta a consumare il
cibo in fretta e furia, spesso facendo addirittura altro contemporaneamente.

Leggi tutto “Masticazione”

Frenulo

Frenulo corto e frenulectomia

Il frenulo linguale è un filamento di tessuto che ancora la lingua al pavimento orale.

Alcuni bambini nascono con il frenulo linguale corto: questa alterata condizione anatomica può presentarsi in vari gradi, da un frenulo solo leggermente corto fino ad
arrivare a condizioni in cui la lingua non ha motilità perché molto adesa al pavimento orale.

Il frenulo linguale corto può causare disturbi durante la crescita del bambino: difficoltà nel pronunciare i suoni in cui la punta della lingua deve andare in alto, come T, L, R…, difficoltà nelle deglutizione ed essere causa di deficit occlusali importanti. Leggi tutto “Frenulo”

Che cos’è mondo Bimbo

I bambini meritano un’attenzione particolare.

Consapevoli del fatto che le terapie odontoiatriche non possono prescindere dalla cura del “tutto”, ci siamo attivati per poterci occupare dei cuccioli addirittura quando ancora si trovano nell’utero materno: la prevenzione nella sua massima espressione!

Una gravidanza serena e un parto naturale è quanto ogni mamma desideri quando si tratta di mettere al mondo
un figlio; ma la nostra attenzione prosegue anche dopo la nascita.

Nei primissimi giorni di vita una valutazione osteopatica del neonato, della sua testolina e del suo corpicino, può fare la differenza: infatti molti dei problemi strutturali che si presenterebbero in età adolescenziale o adulta, possono essere corretti o comunque migliorati con un intervento precoce.  Si pensi per esempio alle inevitabili deformazioni del cranio dopo il parto che, contrariamente a quanto tutti credono,  il più delle volte non  si “sistemano” da sole e condizionano la crescita di tutto il viso.

Nei primi anni evitare o correggere le abitudini viziate come la respirazione orale, la deglutizione disfunzionale, l’alimentazione scorretta sono interventi fondamentali per aiutare il bimbo a crescere bene. Leggi tutto “Che cos’è mondo Bimbo”