Carie

Cos’è la carie dentale?

Tutti abbiamo sentito parlare della carie dentale, ma sappiamo esattamente cos’è?

In breve la carie è un processo di distruzione dei tessuti duri del dente che origina dalla superficie e se non curata procede in profondità fino ad arrivare alla polpa dentale: e allora son dolori!.

La carie è una patologia di origine multifattoriale: non ha quindi una sola causa, ma sono più fattori che concorrono alla sua formazione: placca batterica, saliva e anatomia dei denti sono i principali.

I denti di alcuni soggetti potrebbero essere più vulnerabili di altri all’azione dei batteri cariogeniper una fragilità dei tessuti dentali su base familiare .

I batteri contenuti nella placca si servono dei carboidrati per formare gli acidi; gli acidi formati dissolvono i minerali come il calcio e il fosfato contenuti nei denti, questo processo prende il nome di “demineralizzazione” ed è il processo iniziale che precede la carie.

Uno dei compiti della saliva è quello di pulire i residui di cibo dalla bocca, neutralizzare gli acidi prodotti dai batteri della placca e fornire calcio e fosfato ai denti nel corso di un processo chiamato “rimineralizzazione“.

Per questo un flusso salivare alterato (sia in quantità che qualità) può contribuire all’insorgere di un processo carioso così come abitudini alimentari errate, spuntini frequenti, assunzione di cibi contenenti molti zuccheri (soprattutto se dopo averli consumati non ci si lava accuratamente i denti).

Un accumulo di placca sulle superfici dei denti causa una riduzione del ph della bocca (sotto 5.5) favorendo cosi la produzione di acidi.

Anche la disarmonia delle arcate dentarie, denti non ben allineati, cosi come solchi occlusali profondi favoriscono il deposito della placca batterica.

Cosa fare allora per prevenire la carie?

Spazzolare i denti almeno tre volte al giorno.

Pulire gli spazi interdentali con un filo interdentale per rimuovere la placca nelle zone in cui lo spazzolino non è in grado di arrivare .

Seguire una dieta sana ed evitare cibi e bevande zuccherate.

Ricorda di cambiare regolarmente lo spazzolino.

Visite periodiche dal dentista a intervalli di circa sei mesi sono fondamentali .

Hai una domanda?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *