DISFONIA

ANOMALIE NELLA PRODUZIONE VOCALE O DISFONIA

Nei bambini la disfonia è un disturbo molto frequente. 

disfoniaI bambini che presentano un’anomalia nella produzione vocale spesso hanno una voce rauca o raschiante, parlano molto e utilizzano un tono di voce elevato.

Il cattivo uso della voce porta a coinvolgere nell’emissione vocale muscoli non deputati a questo compito; ciò provoca affaticamento laringeo, induce ad uno sforzo vocale sempre maggiore e genera un circolo vizioso da cui è difficile uscire.  Leggi tutto “DISFONIA”

L’eritritolo

Tartaro
Un’importante innovazione nell’igiene orale è la tecnica dell’air flow polishing mediante utilizzo della polvere di eritritolo, uno zucchero non cariogeno che rappresenta una vera rivoluzione in campo odontoiatrico.
La tecnica indolore dell’air flow polishing, letteralmente “lucidatura mediante flusso di aria”, prevede l’utilizzo di una miscela di acqua+aria+eritritolo (polvere moderna che va a sostituire quasi del tutto il bicarbonato) ad alta pressione, che permette di rimuovere pigmentazioni esterne e soprattutto il biofilm batterico presente su mucose, superfici dentali, restauri protesici (corone, faccette), impianti ed elementi ortodontici.
Va precisato che il biofilm batterico è il fattore eziologico principale della malattia parodontale, la sua rimozione risulta quindi fondamentale!

Leggi tutto “L’eritritolo”

Protesi rimovibili

ProtesiromovibileL’implantologia moderna ci permette di posizionare impianti anche dove una volta si pensava potesse essere impossibile; tuttavia ci sono pazienti che scelgono di avvalersi di  protesi rimovibili per colmare un edentulia totale o parziale.
La protesi totale, meglio conosciuta come dentiera si usa in caso di edentulia totale.
Questo tipo di manufatto, non avendo denti su cui appoggiare, deve avere un supporto mucoso che nel caso sia superiore comprende tutto il palato.

 

Questo tipo di riabilitazione rappresenta una soluzione economica e non complessa rispetto ad altre soluzioni protesiche ed è grado di ripristinare le funzioni orali ed estetiche del paziente.
Questa soluzione però causa un graduale riassorbimento osseo che richiederà regolari ribasature per riuscire a mantenere una stabilità accettabile.

Leggi tutto “Protesi rimovibili”

Overdenture

L’ overdenture è una protesi rimovibile simile ad una protesi totale con il vantaggio però di essere meno ingombrante perché senza palato.

Questo è possibile perché l’overdenture è sostenuta da impianti dentali che rendono il lavoro decisamente più stabile.

 

OverdentureQuesto tipo di lavoro, ci è spesso richiesto da pazienti già portatori di protesi totale ma insoddisfatti perché solo con l’appoggio mucoso questi lavori si presentano poco stabili.
Una protesi più stabile, oltre a benefici funzionali e psicologici per il paziente ha  il vantaggio di ridurre il riassorbimento osseo che normalmente avviene con una protesi totale tradizionale.
Dopo il posizionamento degli impianti dentali (sono sufficienti da 2 a 4 impianti) è necessario attendere i tempi biologici necessari alla osteintegrazione che solitamente avviene in circa 4 mesi.

Leggi tutto “Overdenture”

Parodontologia

Parodontologia

La parodontologia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa della prevenzione, della diagnosi e della terapia delle patologie che colpiscono i tessuti che sostengono il dente: gengiva, osso e legamento parodontale.

La malattia parodontale  se trascurata può portare alla perdita dei
denti.

I problemi parodontali, non sempre sono accompagnati da segni evidenti; questo potrebbe determinare una diagnosi tardiva della malattia.

Questa patologia si presenta frequentemente in coloro che non osservano una buona igiene orale, ma può essere indotta anche da una predisposizione genetica alla malattia; inoltre fumo, fluttuazioni ormonali, farmaci ed alcune malattie sistemiche possono favorirne la comparsa.

Leggi tutto “Parodontologia”

Ortodonzia

Ortodonzia

L’ortodonzia è quella branca dell’odontoiatria che si occupa delle malocclusioni.

In base all’età e alle problematiche del paziente è possibile scegliere il tipo di trattamento da utilizzare.

Quando manca osso

Osso

Implantologia in due sedute (con o senza ricostruzione ossea)

In alcuni casi il chirurgo può scegliere di sommergere l’impianto sotto la gengiva, suturando la stessa sopra la testa dell’impianto (two stage).

Questa tecnica, che fino a qualche anno fa era l’unica applicata, è stata ormai ampiamente superata e un chirurgo esperto la utilizza Leggi tutto “Quando manca osso”

Otturazioni in resina composita

Le otturazioni in resina composita, chiamate anche ricostruzioni dirette, sono tra le terapie più diffuse in campo odontoiatrico.

Le resine composite, formate da resine sintetiche (acrilati) e da particelle riempitive (quarzo, vetro e ceramiche) hanno
raggiunto altissimi livelli di resistenza e di adesività, tanto da essere ormai usate anche per i denti posteriori, dove la masticazione produce un’usura molto maggiore rispetto alle zone anteriori, quando la ricostruzione prevista non è troppo estesa.

Prima della polimerizzazione i compositi sono plastici, facilmente lavorabili; dopo il posizionamento sul dente vengono induriti grazie ad una lampada polimerizzante che li porta ad avere caratteristiche simili a quelle dei denti.

Leggi tutto “Otturazioni in resina composita”

Frenulectomia

Presso il nostro studio si effettuano anche interventi di frenulectomia.

Il frenulo linguale corto può causare disturbi durante la crescita del bambino: difficoltà nel pronunciare i suoni in cui la punta della lingua deve andare in alto, come T, L, R…, difficoltà nelle deglutizione ed essere causa di deficit occlusali importanti.

Il frenulo linguale è un filamento di tessuto che ancora lalingua al pavimento orale.

Alcuni bambini nascono con il frenulo linguale corto: questa alterata condizione anatomica può presentarsi Leggi tutto “Frenulectomia”

Tartaro

Tartaro

COS’È IL TARTARO E COME SI FORMA?

La placca dentale è un aggregato di germi, residui alimentari e sali minerali che aderisce alla superficie dentale.

Si presenta come una patina opalescente diversa da persona a persona in base al contenuto enzimatico della saliva.

La placca dentale anche se eliminata si riforma in poche ore e se non viene rimossa attraverso le manovre di igiene orale, si assocerà ai Leggi tutto “Tartaro”