Conservativa 

Conservativa

ParodontologiaLa conservativa è quella branca dell’odontoiatria che si occupa di restaurare i denti affetti da carie, “conservando” il più possibile la struttura sana residua; limitando quindi l’intervento all’asportazione della parte malata e al mantenimento maggiore possibile della corona integra.

Le cure di conservativa prevedono la cura di denti affetti da carie, fratture, ma anche il rifacimento di vecchie otturazioni e la rimozione e sostituzione di amalgami con nuovi materiali resinosi, più estetici e non tossici.

Il fine della conservativa è rimuovere  il tessuto dentale danneggiato e riuscire a ripristinare forma, funzione ed estetica il più vicino possibile a quella originale del dente.

Le cure di conservativa moderne si basano sulla minima invasività, rimuovendo il solo tessuto danneggiando e usando materiale da restauro altamente adesivo (tecnica adesiva) e resistente all’usura.

Nel nostro studio da molti anni è stato abbandonato l’utilizzo degli amalgami d’argento poiché riteniamo che la presenza di mercurio possa  creare danno alla salute dei nostri pazienti.

Inoltre i vecchi amalgami richiedevano una preparazione ritentiva e decisamente più estesa ed invasiva rispetto ai nuovi compositi.

Controlli semestrali sono fondamentali per evitare che eventuali lesioni possano aggravarsi.

Hai una domanda?

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *