Il dente dondola

Il dente dondola

Il dente dondola.


D:
 L’altro giorno mi sono accorta che un dente si muoveva… Che cosa potrebbe essere?

R: Deve rivolgersi ad uno specialista e verificare lo stato di salute delle sue gengive; una mobilità dentale non è mai un buon segno…

Xerostomia

Xerostomia

Xerostomia

La xerostomia ( dal greco xeròs “secco” e stòma “bocca “) nota come secchezza delle fauci indica una produzione di saliva decisamente ridotta. Quando la diminuzione del flusso salivare invece è contenuta si parla di iposcialia.

Questo disturbo è molto diffuso, sembra che ne soffra circa il 30% della popolazione.

Leggi tutto “Xerostomia”

Se manca un dente

Se manca un dente

Se manca un dente.

Può accadere che uno o più denti non si sviluppi nel bambino. Questa patologia, chiamata agenesia, può interessare uno o più denti, sia permanenti che decidui.

I denti piùfrequentemente interessati sono i denti del giudizio (situazione solo positiva, perché si evita la loro estrazione successivamente), i secondi premolari inferiori e gli incisivi laterali  Leggi tutto “Se manca un dente”

Ortodonzia intercettiva

Ortodonzia intercettiva

L’ ORTODONZIA INTERCETTIVA

L’ ortodonzia infantile, detta anche funzionale o intercettiva, si avvale di apparecchi mobili ideati per “intercettare funzioni alterate” che nel tempo causano deformazioni strutturali dei mascellari.

Le deformazioni a loro volta favoriscono il mantenersi delle funzioni alterate, secondo il meccanismo interattivo “funzione-forma-funzione”.

I bambini (e non solo loro) normalmente dovrebbero respirare con il naso e deglutire con la lingua sul palato: respirare con la bocca o avere la lingua tra i denti provoca deformazioni dei mascellari e Leggi tutto “Ortodonzia intercettiva”

Ciuccio

Il Ciuccio

Ciuccio.

La gravità dei danni causati dal ciuccio allo sviluppo dei denti, della bocca e del terzo inferiore del viso dipende dalla maggiore o minore durata dell’abitudine viziata, dall’intensità e dalla frequenza della suzione, dalla predisposizione individuale.

La malformazione più evidente che si può riscontrare è il cosiddetto “morso aperto”, cioè uno spazio esistente, a bocca chiusa, fra i denti superiori ed inferiori: il ciuccio, infatti, ostacola la corretta crescita degli incisivi e dei canini Leggi tutto “Ciuccio”

La dentizione permanente

permanenti

La dentizione permanente.

Inizia al 6° anno di età e si completa al compimento dei vent’anni.

Durante il periodo tra il 6° e il 12° anno di età si osserva la cosiddetta

“dentizione mista”

caratterizzata dalla presenza contemporanea di denti da latte in permuta e denti permanenti in eruzione.

I 20 denti decidui vengono sostituiti dai 20 denti permanenti anteriori (il gruppo frontale deciduo viene sostituito con il gruppo frontale permanente, i molari decidui lasciano il posto ai premolari permanenti), mentre i 12 molari Leggi tutto “La dentizione permanente”

Low cost

Low cost

Low cost.

Perché alcuni dentisti dicono di poter fare impianti e far tornare un sorriso da favola con una sola seduta e a prezzi (Low cost) bassissimi?
Ci sono davvero questi risultati o bisogna aspettarsi una fregatura?

 

Frenulotomia

Frenulotomia

Frenulotomia.

Mia figlia di 8 anni ha il frenulo sotto la lingua molto corto. Il dentista mi ha mandato da uno specialista che mi ha parlato di un intervento molto complicato in anestesia generale, con punti eccetera.
Io e mia moglie siamo molto spaventati.

 

La diga

Diga

La diga dentale è ormai un ausilio indispensabile in odontoiatria.

La digaÈ un foglio di lattice

(o in vinile per chi fosse allergico)

che serve a isolare uno o più denti durante le otturazioni o devitalizzazioni .

La diga viene forata in corrispondenza del dente da curare, posizionata intorno ad esso e fermata con un “gancio”.

Leggi tutto “La diga”

Quanto durano gli impianti

Quanto durano gli impianti.

Impianto

L’implantologia moderna è una tecnica chirurgica sicura ed altamente predicibile.

La vera sfida è oggi il mantenimento nel tempo della totalità dell’osso attorno all’impianto.

È quindi sempre più attuale e lecita la domanda da parte dei pazienti: “ quanto durano gli impianti ? ”

La letteratura scientifica ci mostra come, dopo alcuni mesi dal posizionamento, in un’alta percentuale di casi intorno all’impianto si verifichi una leggera ma costante perdita d’osso; la causa è l’accumulo di placca a Leggi tutto “Quanto durano gli impianti”