Perché l’osteopata?

L’osteopatia è una disciplina complessa che prevede manovre manipolative utilissime in età pediatrica, tanto che in alcuni paesi (Francia) viene praticata sui bimbi appena nati!                                                                                                                      

Il corpicino del bimbo infatti, in utero e durante il parto, è costretto a mantenere delle posizioni che potrebbero portare a tensioni muscolo/scheletriche, disturbi che continueranno ad evolvere durante la crescita; per questo alle mamme in attesa è fortemente consigliato di seguire una preparazione osteopatica al parto.                                                                                                                             L’osteopata non limita la sua attenzione al sintomo, come prevede la tecnica fisioterapica, ma cerca di risalire alla causa dei disturbi; che spesso è molto “lontana” dalla zona dove compare il sintomo.                                                                                                               Una cattiva occlusione dentale è fra le cause più frequenti di disturbi posturali.                                                                                                                                     Nei trattamenti intercettivi, la collaborazione dell’osteopata è fondamentale in quanto occlusione e postura sono strettamente collegate.                  

 Le malocclusioni dentali causano disarmonie muscolo/scheletriche, così come le asimmetrie posturali non corrette influenzeranno l’occlusione.