Prima visita

Quando effettuare la prima visita.

Per prima cosa bisogna distinguere le due figure odontoiatriche che si occupano della salute orale del bambino: il pedodonzista e l’ortodonzista.

La prima figura, il pedodonzista, è il dentista che si occupa dei bambini e che quindi diagnostica le carie dei pazienti più piccoli, le cura, valuta l’igiene orale del bambino e la corretta eruzione dei denti decidui e permanenti.

Questa figura è rappresentata solitamente dal dentista generico che si occupa anche della pedodonzia (scienza che si occupa dell’odontoiatria dei bambini).

La prima visita dal pedodonzista può avvenire anche nei primissimi anni se non mesi di vita, in modo che il dentista possa verificare in tempo eventuali patologie, curarle e poter indirizzare in caso di necessità all’ortodonzista.

Inoltre un approccio precoce con l’ambulatorio odontoiatrico può aiutare il bambino a familiarizzare con il dentista ed eliminare la fobia che molti bambini hanno di questa figura.

Infatti se la prima volta che il bambino vede il dentista è quando ha già dolore non avrà sicuramente una buona idea di lui soprattutto perché le manovre atte a curarlo saranno più invasive.

Una prima visita precoce invece permetterà di curare carie preventivamente evitando dolori o interventi più dolorosi.

L’altra figura, più specialistica, è rappresentata dall’ortodonzista, che si occupa di valutare la corretta crescita cranio-facciale del bambino, intercettando in tempo malocclusioni dentarie e anomalie scheletriche delle ossa mascellari intervenendo opportunamente con terapia ortodontica (il famoso apparecchio per i denti).

La prima visita dall’ortodonzista è importante che venga eseguita tra i 3 e i 6 anni di età in modo da poter intervenire precocemente su problematiche relative alla crescita.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *