Una risposta a “Tartaro”

  1. Il tartaro è una concrezione calcarea che si deposita alla base dei
    denti, in particolare sul versante linguale degli incisivi inferiori.

    La sua presenza facilita il deposito di placca batterica e l’insorgenza di malattia parodontale (piorrea nel gergo comune); quindi il tartaro va rimosso ed è consigliabile una seduta professionale di igiene dentale almeno 2 volte l’anno; anche 3/4 volte l’anno se si è predisposti alla malattia parodontale.

    Attenzione! L’igiene dentale deve essere eseguita da personale diplomato o laureato e una seduta dura mediamente non meno di 1 ora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *